Le Balze di Reggello: il racconto


Domenica 6 Maggio 2018


Le Vie del Chianti sul palcoscenico delle Balze


Una bella giornata immersi nello "sfondo della Gioconda", il dipinto più famoso del mondo, in quei luoghi amati, studiati, scritti e dipinti dal genio di "Lionardo" (Leonardo da Vinci). Qui dove tutto oggi sembrava un tripudio della primavera: i tacchini che si "massaggiano", le covate dei fagiani, la rosa canina in fiore. Costellazioni di fiori di sambuco, di cisto e di acacia. Erbe e fiorellini di tutti i tipi, ortiche e bardane giganti, alberi di noci, noccioli e frutti di tante specie. Tutto questo qualcuno lo chiama "biodiversità", noi più semplicemente la chiamiamo "la bellezza della primavera"! E che dire delle "balze del Valdarno", bellissime formazioni rocciose che ci appaiono come cattedrali piene di guglie color grigio e ocra. Sotto le Balze, o "smotte" gli orti di una volta, quelli veri, quelli dove "viene la roba bona", dove ancora i filari di pomodori si legano con i "salci" e la galline sembrano veramente felici. Bella, bella giornata, coronata da una buonissima merenda a base di prodotti del vivaio Orto di Vaggio. Ringraziamo Alessio e tutto lo staff del vivaio per la bella accoglienza e per averci tolto tante curiosità sulle produzioni agricole. Alla prossima!



Le foto della camminata
























Guide Ambientali della Regione Toscana

Guide Ambientali della Regione Toscana

Associazione Guide Ambientali della Toscana

Seguici su facebook

Clicca qui

Trekking&Outdoor

Il portale della natura

Il Meteo